Cosa è il WUFI Passive

WUFI Passive report

WUFI Passive è un software per la progettazione di Case Passive sviluppato dal Fraunhofer Institute IBP di Holzkirchen (D). Il WUFI Passive vede la sua presentazione al pubblico nell’anno 2013. All’inizio venne chiamato WPP, WUFI Plus Passive che ben presto rivela il suo potenziale. Il primo fra tutti che all’interno del software stesso si riesca a visualizzare in 3D il modello architettonico che si sta calcolando. Cliccando i singoli elementi architettonici è possibile identificare e manipolare i singoli componenti: pareti, finestre, solai, ecc.; un enorme vantaggio rispetto al suo principale competitor il PHPP, sviluppato dal Passivhaus Institut di Darmstadt (D).

Storicamente i due software erano pressoché sconosciuti sul mercato italiano, gli unici a sapere della loro esistenza furono i tecnici appassionati alle Case Passive e i tecnici e alcune aziende che operano nel settore delle case a basso consumo energetico.

Modellazione geometrica ed esportazinoe per WUFI Passive

Negli ultimi anni, periodo storico in cui ci stiamo dirigendo verso gli nZEB, il PHPP ha guadagnato un po di visibilità, ma visto la velocità con cui le informazioni viaggiano in internet prevediamo che il WUFI Passive ben presto eguaglierà la notorietà del PHPP e si affermerà come software leader per la progettazione delle Case Passive.

Perché ci azzardiamo a sostenere tale tesi?

Perché il WUFI Passive è davvero ben fatto! Vediamo le sue principali caratteristiche

  • é un software chiuso poco utile a fare ricerche e a giocare con le formule ma molto più pratico e fattivo nella compilazione dei campi.
  • permette la visualizzazione dell’architettura 3D, permette la selezione dei componenti sia dal modello 3D, sia dall’albero di selezione dei componenti.
  • è possibile editare un modello numericamente, come il PHPP, creare dei modelli 3D all’interno del software ed è persino possibile editare un modello architettonico in Sketchup ed importalo successivamente in WUFI.
  • è possibile creare delle copie dell’edificio calcolato per sperimentare delle varianti.
  • è possibile ricaricare all’interno dello stesso file progetti ed architetture diverse e confrontare immediatamente i risultati.
  • è possible effettuare un calcolo statico o “semidinamico” come il PHPP oppure è possibile effettuare un calcolo dinamico.
  • il calcolo dinamico può essere effettuato con aria secca (standard per i calcoli dinamici) oppure tramite di dati climatici georeferenziati è possibile calcolare il comportamento dell’edificio con il carico dell’umidità reale del luogo.
  • il report del calcolo può essere personalizzato.

sb-2016-02-10-Modello 3D in sketchup sb-2016-02-10-Modello 3D in wufi passive

Ma la caratteristica che rende davvero unico questo software è che è maledettamente semplice ed intuitivo. Come si suol dire è un software maledettamente User Friendly.

Tramite un check interno, il software informa l’utente, quali campi necessitano ancora di compilazione e guida passo passo l’utente alla compilazione di questi campi.

Great job Fraunhofer IBP many compliments !!!

p.s. A proposito nel prossimo periodo il WUFI Passive introdurrà alcune novità davvero interessanti, vi terremmo aggiornati !

sb-2016-02-10-WUFI Passive funzioni

 

 

WUFI Passive Free - copertina

               Scopri il WUFI Passive Free

   Scarica l’ebook GRATUITO

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

3 commenti su “Cosa è il WUFI Passive”